Skip to main content

Firewall

Custodire il confine digitale: il ruolo chiave del Firewall nella sicurezza informatica

Il firewall è il punto di partenza per la tua sicurezza informatica. Una sorta di muro protettivo tra la rete interna aziendale e l’esterno, capace di identificare e bloccare il traffico dannoso o indesiderato.

firewall

Che cos’è il firewall?

Il firewall è una barriera di sicurezza che funge da filtro tra una rete privata e internet. Si trova idealmente posizionato tra la nostra rete interna e il mondo esterno, lavorando come una sorta di guardiano che analizza il traffico di rete in entrata e in uscita

Il firewall funziona tramite delle regole precise – alcune presenti di default e altre configurabili – che determinano quale traffico è consentito sulla rete interna, e quale invece deve essere bloccato o monitorato attentamente. Per applicare queste regole, il firewall analizza i protocolli di comunicazione, identificando i vari tipi di traffico e le relative porte di comunicazione. Allo stato attuale, i moderni firewall combinano tecniche avanzate di analisi del traffico per determinare quali pacchetti di dati possono passare attraverso la rete.

Perché il firewall è fondamentale per la tua sicurezza informatica?

L’attività di filtraggio in tempo reale del firewall è sempre attiva durante la navigazione e consente di:

  • bloccare le potenziali minacce: il firewall identifica e blocca il traffico di rete che proviene da origini non attendibili o sospette, come siti web compromessi o indirizzi IP noti per essere associati a fonti di malware o a reti di botnet.
  • Filtrare le porte di rete: il firewall esamina il traffico in entrata e in uscita sulle porte di rete, specialmente le porte note per essere vulnerabili agli attacchi, per impedire intrusioni da parte di hacker o virus.
  • Individuare comportamenti sospetti: il firewall svolge un ruolo chiave nel controllare gli accessi alla rete ed è in grado di identificare l’indirizzo IP degli utenti e analizzare il loro comportamento, come sequenze di comandi sospette o tentativi di infiltrazione, per garantire che solo gli utenti autorizzati possano accedere alla rete.
  • Stabilire delle regole specifiche di navigazione: il firewall consente di stabilire quale traffico di rete è consentito e quale è vietato. Per esempio, è possibile non autorizzare l’accesso a determinati siti web o applicazioni (i social, app di messaggistica, e-commerce, ecc.) durante l’orario di lavoro. Questi filtri possono essere impostati in determinati orari o su dei determinati indirizzi IP, allentando per esempio le regole durante l’orario di pausa pranzo e per specifici utenti che ne hanno necessità.

Articoli che parlano di

Firewall